Influencer Marketing: basi per una strategia di successo

L’influencer marketing è un tema molto caldo in ambito digital. Un interesse che vede coinvolti in primis i brand, sempre più attenti a sfruttare i vantaggi di progetti che vedano come protagonisti i più seguiti influencer.

Collaborare con loro, però, non è un’attività semplice. Per farlo serve attenzione, preparazione e strategia. 

Come farlo? 

Questo articolo ti spiegherà come fare! 

Oggi vedremo passo per passo le basi per realizzare una strategia di influencer marketing di successo!

Partiamo!

 

I punti chiave dell’Influencer marketing

Nello scorso articolo abbiamo chiarito il concetto di influencer marketing e la sua efficacia. 

Oggi vediamo quali sono i punti cardine di questa strategia!

  • Identificare gli influencer più idonei al raggiungimento degli obiettivi prefissati, quelli con maggiore credibilità, autorevolezza ed influenza sul vostro target;
  • Focus: qualità e capacità dell’individuo utili per arrivare e avere impatto sugli utenti;
  • Autonomia: l’influencer comunica in libertà il messaggio dell’azienda, mantenendo il proprio stile, approccio e tono. In tal modo resta credibile ed il suo contenuto risulta più coinvolgente.

 

L’influencer marketing è una forma comunicativa che grazie alla precostruita reputazione da parte dell’influencer e fiducia ottenuta dai propri follower, permette alla tua azienda di ottenere un maggior impatto sugli utenti.

Uno strumento che si costituisce di diversi step. Vediamoli insieme!

 

Creazione del concept: creatività e strategia

Influencer marketing significa dar vita a collaborazioni in grado di diminuire la distanza tra azienda e utente, creando una comunicazione che punti al coinvolgimento ed al dialogo. 

Motivo per cui la creazione del concept ha un ruolo primario, in quanto capace di esaltare la sinergia tra brand ed influencer. 

Ecco perché qui la creatività fa la differenza, massimizzando le qualità degli influencer scelti e realizzando contenuti che lascino il segno.

È molto importante, quindi, creare valore attraverso la veridicità e il coinvolgimento della community.

Nel caso dell’influencer marketing la persona giusta al posto giusto è una condizione necessaria. Per questo la fase d’individuazione e di selezione delle figure da coinvolgere ha un ruolo di fondamentale importanza.

Prima, però, non dimenticarti di individuare gli obiettivi della tua campagna. Sanno questi ad indirizzarti verso il giusto influencer. Una volta definita la strategia, cerca la persona più adatta. Come? Vediamolo insieme!

 

Influencer outreach 

Molte le realtà commettono l’errore di focalizzarsi sulla persona, senza valutare se adeguata o meno alle finalità care al brand, il che non porta altro che al fallimento della campagna stessa.

Ecco perchè l’ outreach è molto importante. Si tratta di una fase in cui serve esperienza e know-how, con l’aiuto di strumenti quali:

  • Motori di ricerca: utili per fare ricerche molto precise e individuare figure interessanti.;
  • Social network: le ricerche interne e per hashtag sanno premiare chi sa cercare, restituendoci potenziali persone da coinvolgere;
  • Web listening: è lo strumento che ci permette di comprendere da quali nodi passano le conversazioni su un tema e quali account danno maggiore voce ad un certo contenuto;
  • Tool: strumenti dedicati, sviluppati per facilitare la ricerca di influencer per piattaforma, lingua e tematiche. Ti aiuteranno a facilitare il lavoro.

Ma non è tutto! Dobbiamo restringere la nostra lista di influencer, non possiamo certo ingaggiarli tutti. Dunque, come scegliamo l’influencer giusto? Continua a leggere per scoprirlo!

 

Come scegliere l’Influencer giusto

Vediamo nel dettaglio alcuni punti fondamentali da tenere in considerazione per una scelta ottimale

 

  • Nazione e lingua: gli influencer devono essere attivi nel paese in cui la campagna si svilupperà e dove risiedono i nostri potenziali target;
  • Audience: non basta un numero elevato di follower, ma è importante comprendere se i fan sono reali e se hanno le caratteristiche che interessano al nostro brand;
  • Capacità di coinvolgere: vogliamo creare relazioni e dialogo ed è quindi fondamentale coinvolgere persone in grado di stimolare gli utenti e generare reazioni;
  • Affinità: è importante che non vi sia troppa distanza tra brand e l’influencer. Questo potrebbe creare disagio agli utenti;
  • Reputazione: collaborare con un influencer comporterà l’associazione dello stesso al tuo brand. Dunque, assicurati che non abbia una cattiva reputazione e che rispecchi i valori del tuo marchio;
  • Budget: valutiamo con attenzione solo le figure realmente alla nostra portata, inutile orientarsi verso qualcuno che non è ancora alla nostra portata.

 

Non dimenticare che qui si parla di relazioni e, quindi, i parametri qualitativi valgono quanto, se non di più, di quelli quantitativi. Non basta un numero elevato di follower e like per darci la certezza di puntare sulla persona giusta.

Ora che abbiamo i nostri influencer, o meglio, quelli che vorremmo facessero parte della nostra campagna, dobbiamo contattarli e gestirli nella maniera giusta.  Passiamo, quindi, alla fase successiva!

 

Come contattare e gestire un Influencer

Questa fase si compone di tre step  fondamentali:

  • Il Contatto: lo puoi fare via mail o attraverso i social. In questa fase il giusto approccio può essere la chiave perché la persona vi dica sì o meno. Chiarezza, educazione e approccio umano sono essenziali;
  • Il Brief: molti influencer sono contesi da vari brand. Motivo per cui il brief è fondamentale. Infatti, questo ha il compito di trasmettere al volo la nostra idea mettendo in luce i punti di forza. Anche qui è importante essere chiari, precisi e sintetici;
  • La Gestione: bisogna essere capaci di tenere l’influencer connesso al progetto e costantemente coinvolto, fornendo loro tutto il supporto di cui necessitano per portare a termine quanto concordato e pianificato.

 

Ricorda: con gli influencer si lavora insieme! Il rapporto umano e la collaborazione sono determinanti. 

Inoltre, una volta scelta la persona più adatta per la tua campagna, non dimenticarti di misurarne l’efficacia. Misurare non solo per mostrare il ROI di quanto fatto, ma anche e soprattutto per avere riferimenti utili a migliorare le attività in corso e quelle future.

Adesso conosci le basi per realizzare una strategia di influencer marketing!

 

Hai ancora dei dubbi? 
Vorresti un supporto per la tua strategia di influencer marketing?  
Affidati a dei professionisti del settore!
Contattaci! Scrivi a comunicazione@deeperformance.com

Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!