Sostenibilità: come integrarla nel proprio business

Parlare di sostenibilità o citare aree di sostenibilità non basta per poter dire di aver integrato l’Agenda 2030 all’interno della propria azienda. La strada da percorrere è impegnativa, ma ne vale la pena. 

La sostenibilità rappresenta sempre di più un fattore molto importante nelle scelte d’acquisto dei consumatori. 

Basti pensare che, secondo uno studio condotto da IBM, 

  • per 9 consumatori su 10 (93%) la pandemia ha modificato la percezione della sostenibilità ambientale. 
  • più della metà (54%) è disposto a pagare un premium price per acquistare prodotti sostenibili e
  • 2/3 dei consumatori la considerano importante nelle proprie scelte di consumo.

Secondo lo studio, il 71% dei dipendenti e delle persone in cerca di occupazione afferma di essere maggiormente attratto da aziende attente alla sostenibilità ambientale. 

Puoi trovare qui lo studio completo

Inoltre, oltre due terzi dell’intera forza lavoro potenziale intervistata sono più propensi a candidarsi e ad accettare lavori presso organizzazioni responsabili dal punto di vista ambientale e sociale, e quasi la metà degli intervistati accetterebbe uno stipendio inferiore per lavorare per tali organizzazioni.

“Il sondaggio mostra come le persone sono sempre più preoccupate per la crisi climatica globale, osservando che le imprese in diversi settori stanno cercando di intraprendere azioni urgenti per soddisfare le aspettative di clienti e investitori e gestire le sfide di sostenibilità”, ha detto il Dr. Murray Simpson, IBM Global Lead for Sustainability, Climate & Transition, IBM Global Business Services. “Notiamo che molte aziende hanno intrapreso passi coraggiosi volti a costruire supply chain trasparenti, migliorare la gestione dell’energia per ridurre le emissioni di carbonio con l’aiuto di tecnologie innovative come AI e Blockchain.”

Molte, infatti, le aziende che hanno introdotto nel proprio business il tema sostenibilità, come per esempio San Benedetto, il noto brand dell’automotive Nissan, il marchio alimentare Filena e molti altri.

     

Come posso integrare la sostenibilità nel mio business?

Per azzerare o ridurre la propria impronta carbonica, le aziende possono percorrere due differenti strade: 

1- Carbon Credits: acquistare ogni anno a mercato Carbon Credits (titoli soggetti a compravendita che autorizzano le industrie ad emettere in atmosfera anidride carbonica o altri gas ad effetto serra), con le incognite ad essi connesse, in particolare:

  • Crescente rischio di volatilità di prezzo; ad inizo anno quotavano 22$ ed oggi sono arrivati a 63$ con la prospettiva di arrivare entro il 2030 a 540$ per ciascun credito, equivalente ad una Tonnellata di CO2
  • Volumi di scambio instabili, la domanda supera l’offerta;
  • Quadro normativo in evoluzione.

Inoltre, per i soggetti vincolati non basterà più acquistare carbon credit, ma si dovranno attuare politiche attive per la sostenibilità.

2- Accordi Volontari: stipulare Accordi Volontari per supportare iniziative ad impatto positivo. 

Si tratta di progetti per la sostenibilità in diversi settori come energia rinnovabile, riforestazione, gestione dei rifiuti, efficientamento energetico delle case e molto altro. 

Questo è possibile soprattutto in Paesi in via di sviluppo ed equivalgono a solo l’1% del mercato dei Carbon Credit, anche se stanno crescendo molto in termini di volumi.

 

Essere sostenibili è diventato, ormai, un dovere per tutte le aziende. Abbiamo visto due possibili strade da percorrere, entrambe però con dei punti a sfavore.

Infatti, i Carbon Credit NON sono una scelta risolutiva e lungimirante per ridurre le emissioni inquinanti e gli Accordi Volontari hanno altri grossi limiti etici, di verificabilità e di durata.

Quindi, qual è la soluzione ideale? 

La prossima settimana ti parleremo di una Realtà completamente Italiana che propone alle aziende una soluzione pratica ed innovativa per compensare la CO2 prodotta dalle attività! 

 

 

Hai ancora dei dubbi?

Vorresti un supporto per portare il tuo business ad essere ecosostenibile? 

Affidati a noi!

Contattaci! Scrivi a comunicazione@deeperformance.com

Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!