Il business sostenibile: il progetto Forever Bambù

Negli scorsi articoli abbiamo introdotto il tema della sostenibilità nel mondo del business. In un primo momento abbiamo inquadrato le linee generali della sostenibilità in ambito aziendale, poi vi abbiamo dato alcune opzioni per integrarla nella vostra impresa.

Vi avevamo promesso, però, di darvi una soluzione decisamente più efficace e conveniente per tutti. Quindi, è giunto il momento di fare un passo in avanti e presentarvi un progetto davvero rivoluzionario.

Di cosa stiamo parlando? Continua a leggere per scoprirlo!

 

Il progetto Forever Bambù

Forever Bambù è la prima iniziativa italiana che coniuga una filiera strutturata all’attenzione per il pianeta e per i territori attraverso la coltivazione del Bambù Gigante: un materiale versatile, resistente e sostenibile usato in ambito alimentare e industriale, che, grazie al metodo gestione delle foreste Certificato da Forever Bambù assorbe 36 volte più CO2 di qualsiasi foresta tradizionale e può sostituire moltissime risorse inquinanti come la plastica.

Oggi più che mai, infatti, le nostre società, i nostri governi e le nostre economie hanno l’obbligo di fare i conti con i danni che i modelli produttivi del passato hanno lasciato sul nostro pianeta. Gli esperti parlano di 10 anni per ridurre le emissioni e invertire il degrado degli ecosistemi prima che la crisi ambientale risulti irreversibile, mettendo a repentaglio la sopravvivenza della nostra specie e di tutte quelle che abitano la nostra Terra.

La filosofia naturale e sostenibile della biodinamica caratterizza il progetto Forever Bambù fin dalla sua nascita nel 2014. 

Il progetto consiste nel cedere la capacità di assorbimento dei bambuseti ai soggetti che invece la emettono per produrre beni e servizi: ogni anno, ciascuno di noi, produce circa 9 tonnellate di anidride carbonica contribuendo all’inquinamento del pianeta ed ogni attività umana ha una specifica carbon footprint.

 

Perché il progetto è davvero sostenibile

In Italia ci sono oltre 4,4 milioni di ettari abbandonati dall’agricoltura intensiva (dati Coldiretti).

Il consumo del suolo, ovvero la velocità di copertura artificiale di esso, è 2 metri quadrati al secondo (fonte Ispra).

Forever Bambù recupera i terreni sfruttati e impoveriti dall’agricoltura industriale e li rende di nuovo fertili. Attualmente ne possiede 193 ettari sugli oltre 4 milioni presenti in Italia. 

Il metodo Forever Bambù utilizza i disciplinari biologico, biodinamico e simbiotico e contribuisce alla biodiversità e ad uno sviluppo sostenibile.

Infatti, le caratteristiche particolari del Bambù Gigante permettono di evitare l’uso di agenti chimici inquinanti e di sostenere una crescita organica dei bambuseti che rimangono produttivi per oltre un secolo, purificando l’aria e la terra, fornendo prodotti alimentari e risorse sostenibili e premiando con importanti ritorni economici chi partecipa al progetto.

“Tutti hanno l’opportunità di compensare le proprie emissioni inquinanti di CO2: il bambù gigante gestito col nostro protocollo è infatti uno tra i più grandi alleati per ridurre la CO2 ‘’, spiega Mauro Lajo, Vicepresidente ed esperto agronomico di Forever Bambù.

Insomma, essere sostenibili è diventato ormai un dovere per tutte le aziende. Perché non farlo nel modo migliore e più conveniente per tutti?

 

Perchè essere un’azienda sostenibile? 

Veniamo al punto fondamentale. Perchè un’azienda dovrebbe voler diventare sostenibile? 

Ci sono alcuni passaggi che abbiamo già visto nei precedenti articoli e che riprendiamo e sintetizziamo:

  • Green Deal Europeo che prevede che tutte le aziende debbano diventare ad Impatto Zero entro il 2050 e ridurre del 55% le emissioni inquinanti entro il 2030; 
  • La sostenibilità e le azioni concrete realizzate in Italia attraggono il consumatore finale che sceglie aziende e prodotti REALMENTE sostenibili; 
  • Essere la prima azienda del proprio settore o categoria a posizionarsi come azienda realmente Green, è un importante vantaggio commerciale. 

Hai ancora dei dubbi? Curiosità? Vuoi saperne di più?

contattaci a comunicazione@deeperformance.com 

o visita i siti del progetto! https://www.foreverbambu.com/ & foreverzerco2.it

Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
Email this to someone
email

Condividi questo articolo sui tuoi canali social!